Ark.inU blog

Otto stadi per tre settimane di passione.

Il calcio è passione, in realtà ogni sport è passione ma il calcio è sicuramente uno dei più sentiti con un forte potere comunicativo. Come sappiamo benissimo tutti da venerdì 8 giugno inizieranno gli incontri per gli Europei 2012; ed oltre a goderci le partite noi possiamo anche buttare un occhio agli 8 stadi, alcuni nuovi altri rinnovati per l’occasione. Tra Polonia e Ucraina ne sono stati realizzati di molto interessanti, vediamoli in una classifica di gradimento, questa non è propriamente una “Top 10″ sarebbe una “Top 8″… ma insomma… il principio è quello.
all’ultimo posto lo stadio Municipale di Poznan, per carità potrà essere funzionale ma sembra una meringa:

al settimo posto lo stadio municipale di Wroclaw; e qui qualcuno mi odia, ma secondo me non è niente di che… nulla di speciale; l’idea della “fasciatura” ormai ha proprio stancato:

al sesto posto la Donbass arena di Donetsk della celeberrima Arup, che è sempre in mezzo come il prezzemolo ma che fa sempre le cose fatte bene:

al quinto posto il “Metalist stadium” a Kharkiv, ricostruito da Kharkovproject; non so ispira, probabilmente il grosso della scena lo fano le luci blu:

al quarto l’arena Lviv di Leopoli, di cui non trovo una foto decente ma che merita secondo me:

al terzo posto l’Arena PGE a Danzica di RKW; diciamo che ci piace perché questo genere è entrato nella “maniera di fare gli stadi”:

al secondo posto lo stadio di Varsavia di gmp architekten. Torna il concetto di “cesto” fatto veramente bene:

e al primo posto…. il nuovo stadio olimpico di Kiev realizzato sempre da gmp architekten, a mio parere stupendo, i lati schermati da queste aste orizzontali e soprattutto il fatto che sia interamente bianco ci fanno apprezzare la semplicità e l’eleganza, assolutamente un primo posto meritato: